Arabica o Robusta

Le due principali speci di caffè, a livello mondiale, sono l’arabica e la robusta. Per quanto ogni produttore le misceli in vario modo, tutto è riconducibile a queste due varietà.
L’arabica costituisce il 70% della produzione mondiale, la robusta circa il 28%. Il restante 2% è costituito da speci minori.
Il gusto dell’arabica è morbido e delicato, i chicchi di questa verità sono facilmente riconoscibili per la caratteristica forma allungata. La coltivazione dell’arabica avviene esclusivamente in America del sud, America centrale e Africa. Solitamente a quote molto elevate tra i 600 e i 2.000 metri.
Il gusto della robusta è più intenso e corposo. Il chicco di questa varietà è tondo e con il solco diritto. La coltivazione della robusta solitamente avviene nelle zone dell’Africa dell’ovest e in estremo oriente. Deve il suo nome proprio all’incredibile resistenza della piantagione alle intemperie. La robusta ha il doppio della caffeina dell’arabica.
In conclusione se ti piace un gusto dolce e delicato, prediligi l’arabica. Se ti piace un gusto più intenso e corposo, la robusta è la qualità che fa al caso tuo.
Vuoi un consiglio sulla miscela giusta per il tuo palato? Vienici a trovare, senza impegno! Ecco come raggiungerci.